On confidence -The School of Life alain botton

On Confidence - Sulla Fiducia

On confidence -The School of Life alain botton

Scritto da: Shadi Almaradi
Tratto da: On confidence -The School of Life

Indice

On confidence -The School of Life alain botton

Qui trovi l’indice dei punti più salienti:

  • Introduzione
  • Chi dovrebbe leggere – On Confidence
  • Cos’è “The school of life”
  • Capitolo 1: Idiozia e Fiducia in se stessi
  • Capitolo 2 La Sindrome dell’impostore
  • Capitolo 3: Credi nel sistema
  • Capitolo 4: La storia è ora 
  • Capitolo 5: L’Esperienza
  • Capitolo 6: La Morte
  • Capitolo 7: Self-Sabotage
  • Capitolo 8: Confidence in Confidence

Factfulness è un libro dello statistico e medico Hans Rosling. Questo libro è stato scritto insieme a suo figlio, Ola Rosling, e sua nuora, Anna Rosling Rönnlund.

Il libro è stato un best-seller mondiale e per molto tempo è stato classificato al primo posto nelle statistiche su Amazon, oltre ad essere presente in diversi elenchi di libri consigliati da Barack Obama. Bill Gates in particolare era così affezionato al libro che ne ha regalando una copia gratuita a tutti i laureati di un classe del 2008.

On confidence -The School of Life alain botton

Introduzione

Factfulness è un libro dello statistico e medico Hans Rosling. Questo libro è stato scritto insieme a suo figlio, Ola Rosling, e sua nuora, Anna Rosling Rönnlund.

Il libro è stato un best-seller mondiale e per molto tempo è stato classificato al primo posto nelle statistiche su Amazon, oltre ad essere presente in diversi elenchi di libri consigliati da Barack Obama. Bill Gates in particolare era così affezionato al libro che ne ha regalando una copia gratuita a tutti i laureati di un classe del 2018.

On confidence the school of life
On confidence -The School of Life alain botton

Chi dovrebbe leggere "On Confidence"?

 

Hans Rosling ha dedicato la maggior parte della sua vita a insegnare alle persone come vedere il mondo in modo più accurato.

Non solo perché, per sua stessa ammissione, questo gli ha salvato la vita; ma anche perché potrebbe aiutare tutti ad agire in modo un po’ più ragionevole e più in sintonia con ciò che è la realtà.

Hans Rosling era un medico svedese, professore di sanità internazionale, accademico, statistico e rinomato educatore pubblico.

Elencato dalla rivista Time come una delle cento persone più influenti al mondo, Rosling è stato consigliere dell’UNICEF e dell’OMS e cofondatore di Medici Senza Frontiere in Svezia e della Fondazione Gapminder.

 

Rosling è morto nel 2017. Ha trascorso gli ultimi anni della sua vita scrivendo Factfulness, il suo unico libro.

Cos'è "The School of Life"?

 

Hans Rosling ha dedicato la maggior parte della sua vita a insegnare alle persone come vedere il mondo in modo più accurato.

Non solo perché, per sua stessa ammissione, questo gli ha salvato la vita; ma anche perché potrebbe aiutare tutti ad agire in modo un po’ più ragionevole e più in sintonia con ciò che è la realtà.

Hans Rosling era un medico svedese, professore di sanità internazionale, accademico, statistico e rinomato educatore pubblico.

Elencato dalla rivista Time come una delle cento persone più influenti al mondo, Rosling è stato consigliere dell’UNICEF e dell’OMS e cofondatore di Medici Senza Frontiere in Svezia e della Fondazione Gapminder.

 

Rosling è morto nel 2017. Ha trascorso gli ultimi anni della sua vita scrivendo Factfulness, il suo unico libro.

On confidence -The School of Life alain botton

Capitolo 1-  Idiozia e Fiducia in se stessi

Questo capitolo riguarda l’istinto di negatività: la nostra tendenza a notare il male più del bene. Questo istinto è alla base del secondo equivoco. “Le cose stanno peggiorando” è l’affermazione sul mondo che sento più di ogni altra. Ed è assolutamente vero che ci sono molte cose brutte in questo mondo.Questo capitolo parla dell‘istinto del divario (Gap Instict). Nel dettaglio, di quell’irresistibile tentazione che abbiamo nel dividere tutte le cose in due gruppi distinti con un divario immaginario. L’istinto del divario descrive la nostra tendenza a dividere le cose in due gruppi distinti e spesso in conflitto tra di loro, con un divario immaginato. La realtà spesso non è affatto polarizzata. Di solito, la maggioranza è proprio lì nel mezzo, dove dovrebbe esserci il divario.

Come controllare il "Gap instict"? - Factfulness

Factfulness in questo capitolo è l’abilità nel riconoscere quando una storia parla di un divario, e ricordare che questo dipinge un’immagine di due gruppi separati, con un divario in mezzo. La realtà spesso non è affatto polarizzata. Di solito la maggioranza è proprio lì nel mezzo, dove dovrebbe esserci il divario.

Per controllare l’istinto del divario, cerca la nella maggioranza.

  • Attenzione a confrontare le medie. 
  • Attenzione a confrontare gli estremi. 
  • Ricorda, guardare dall’alto distorce la vista.
On confidence -The School of Life alain botton
@legeo_

 

vi è mai capitato? fatemi sapere nei commenti ##libridaleggere ##libro ##legeo ##factfulness

 

Capitolo 2: La sindrome dell'impostore

Estrema povertà

Negli ultimi 20 anni il livello di povertà nel mondo si è dimezzato. Nel 1800, circa l’85 per cento dell’umanità viveva in estrema povertà. In tutto il mondo, le persone semplicemente non avevano cibo a sufficienza.  Quindi il livello di povertà estrema fino al 1966, era la norma, non l’eccezione. Guardando però gli ultimi 20 anni, il tasso di povertà estrema è sceso alla  velocità più alta mai vista nella storia del mondo.

Aspettativa di vita

Un altro esempio di grande miglioramento che ci è stato negli ultimi anni è l’aspettativa di vita medio nel mondo. 

Nel 1800,  l’aspettativa di vita era di circa 30 anni in tutto il mondo. Era quello che era stato nel corso della storia. A quel tempo molti bambini morivano appena nati. Mentre la maggior parte delle persone moriva tra i 50 e i 70 anni. Quindi la media era circa 30 anni. Ciò non significa che la maggior parte delle persone visse fino a 30 anni. 

E oggi invece? Cosi si può vedere dalla curva, l’aspettativa nel mondo oggi è di circa 70, più precisamente 72.

@legeo_

 

vi è mai capitato? fatemi sapere nei commenti ##libridaleggere ##libro ##legeo ##factfulness

 

On confidence -The School of Life alain botton

( Lo scopo di Legeo è quello di incuriosirti e darti una panoramica del libro. Leggere un libro dall’inizio alla fine ha tutto un altro sapore e per questo che ti lascio il link al libro nella sua versione italiana e inglese ad un prezzo speciale)

 

 

Se deciderai di acquistare i libri da questi link, aiuterai il blog e permetterai a Legeo la divulgazione gratuita di questi contenuti.

Capitolo 3: Credi nel sistema

L’istinto della linea retta descrive la nostra tendenza a presumere che una linea continui semplicemente dritta e ignorando che tali linee sono rare nella realtà.

Durante una conferenza piena di accademici e professori, è stata chiesta questa domanda “Oggi nel mondo ci sono 2 miliardi di bambini, di età compresa tra 0 e anni. Quanti bambini ci saranno nell’anno 2100, secondo l’ONU? “

mostrando il grafico qui sotto.

 

La popolazione mondiale

Esempio:

Un altro esempio riguarda la popolazione mondiale per intero. Se andiamo a vedere la crescita della popolazione negli ultimi 100 anni si può pensare che la crescita sia lineare come nel grafico qui sotto.

La popolazione mondiale oggi è di 7,6 miliardi di persone e sì, sta crescendo rapidamente. Tuttavia, la crescita ha già iniziato a rallentare e gli esperti delle Nazioni Unite sono abbastanza sicuri che continuerà a rallentare nei prossimi decenni. Pensano che la curva si appiattirà tra i 10 ei 12 miliardi di persone entro la fine del secolo.

On confidence -The School of Life alain botton

Piccole abitudini per grandi cambiamenti atomic habits di james clear

Capitolo 4 - Factfulness : l'istinto della paura

Come gestire l'istinto della paura? - Factfulness

Per gestire l’istinto della paura è importante riconoscere quando le cose che ci spaventano attirano la nostra attenzione e ricordare che queste non sono necessariamente le più rischiose. 

Per controllare l’istinto di paura, calcola i rischi.

  • Il mondo è spaventoso, ma ricordati la paura è diversa dalla realtà-realtà. 
  • Rischio = pericolo × esposizione. Il rischio che qualcosa rappresenta per te non dipende da quanto ti fa sentire spaventato, ma da una combinazione di due cose. Quanto è pericoloso? E quanto ci sei esposto?
Dieci ragioni per cui non capiamo il mondo. E perché le cose vanno meglio di come pensiamo Factfulness hans rosgling

( Lo scopo di Legeo è quello di incuriosirti e darti una panoramica del libro. Leggere un libro dall’inizio alla fine ha tutto un altro sapore e per questo che ti lascio il link al libro nella sua versione italiana e inglese ad un prezzo speciale)

 

 

Se deciderai di acquistare i libri da questi link, aiuterai il blog e permetterai a Legeo la divulgazione gratuita di questi contenuti.

Capito 5: L'esperienza

 L’istinto della taglia è il motivo per cui sopravvaluti le cose che il tuo istinto di paura ti dice di temere.

Esempi: Ascolta questo: 9,5 milioni di crimini sono stati denunciati negli Stati Uniti nel 2016; è troppo! Ma mettiamolo in prospettiva: 14,5 milioni di crimini sono stati denunciati negli Stati Uniti nel 1990. Suona così male ora?

@legeo_

L'istinto della taglia o the Size Instict, tratto da Factfulness ##Factfulness ##booktok ##libri ##libridaleggere

♬ original sound – Legeo

( Lo scopo di Legeo è quello di incuriosirti e darti una panoramica del libro. Leggere un libro dall’inizio alla fine ha tutto un altro sapore e per questo che ti lascio il link al libro nella sua versione italiana e inglese ad un prezzo speciale)

 

 

Se deciderai di acquistare i libri da questi link, aiuterai il blog e permetterai a Legeo la divulgazione gratuita di questi contenuti.

Capito 5: L'esperienza

 L’istinto della taglia è il motivo per cui sopravvaluti le cose che il tuo istinto di paura ti dice di temere.

Esempi: Ascolta questo: 9,5 milioni di crimini sono stati denunciati negli Stati Uniti nel 2016; è troppo! Ma mettiamolo in prospettiva: 14,5 milioni di crimini sono stati denunciati negli Stati Uniti nel 1990. Suona così male ora?